Premi d'onore 2022

Conformemente al suo scopo, il Consiglio di fondazione della Fondazione Kimmel per la storia postale ha potuto assegnare i seguenti premi onorari nella sua riunione del 11 giugno 2022 dopo una discussione dettagliata:

Kurt Baumgartner, come autore e ricercatore per la sua opera "Storia Postale Ticino"

Adriano Bergamini, come espositore per la sua mostra "Traffico postale WSC dal Ticino verso altri paesi prima dell'UPU"

Premi d'onore 2021

Conformemente al suo scopo, il Consiglio di fondazione della Fondazione Kimmel per la storia postale ha potuto assegnare i seguenti premi onorari nella sua riunione del 23 giugno 2021 dopo una discussione dettagliata:

Martin Gasser, come autore, espositore e ricercatore del francobollo postale svizzero 1805-1881

Claude Montandon, come espositore e ricercatore per la sua mostra "Schweizer Taxzahlen“

Martin Gasser è nato nel 1932 ed è membro dell'Associazione dei collezionisti di francobolli di Aarau dal 1960. Dal 1964 al 1971 Martin è stato presidente dell'Associazione francobolli di Aarau. 1969-1972 è stato Vice Presidente del VSPhV. ​

 

Dal 1998 Martin si occupa della rotta svizzera e dei timbri dei corrieri e, per quanto possibile, li ha registrati tutti con la data, il luogo di origine e l'indirizzo di consegna nonché la tariffa. Questo lavoro di ricerca gli ha permesso di determinare in modo affidabile il luogo di utilizzo della maggior parte dei francobolli e nel 2010 di pubblicare il volume X "Francobolli delle linee postali svizzere 1805-1881" nella collana Storia delle poste svizzere. Consideriamo il manuale di circa 400 pagine un successo pionieristico e un modello di ricerca sulla storia postale, che è stato insignito del "Corno d'oro della posta" come il più alto riconoscimento nella classe di letteratura alla mostra "Postal History Live 2010" a Sindelfingen. La sua vasta collezione di quest'area ha ricevuto il premio Gross Gold come mostra alle mostre FIP nel 2009 e nel 2011 e ha anche ricevuto un "Golden Post Horn" alla mostra "Postal History Live 2013" ​​a Sindelfingen. ​

 

Il nostro consiglio di fondazione ha deciso all'unanimità di assegnare il nostro premio onorario 2021 al signor Martin Gasser come collezionista, ricercatore, autore ed espositore.

Diplom Martin Gasser.jpg
Preisverleihung Martin Gasser.jpg

Claude Montandon, nato nel 1946, è membro onorario del consiglio di fondazione sin dalla fondazione della nostra fondazione. Dal 2006 dirige l'Associazione svizzera di storia postale e, ove possibile, organizza corsi di formazione annuali per giurati ed espositori. Durante un mandato di quattro anni, ha assunto la presidenza del VSPhV e ha servito come giurato o presidente di giuria in molte mostre. ​

 

Lettere non sufficientemente affrancate hanno stimolato la sua sete di ricerca e gli hanno permesso di collezionare ed esporre con successo aree prima poco conosciute. Per la prima volta ha ricercato i timbri del codice fiscale per le lettere non affrancate delle Poste svizzere e i francobolli per i corrieri nel Giura. Diverse medaglie d'oro e un grande premio d'oro alle mostre FIP dal 2000 al 2014, nonché il "Golden Post Horn 2008 Sindelfingen" hanno dimostrato che le sue mostre hanno trovato anche riconoscimenti internazionali. Ha anche iniziato a interessarsi alla storia storicamente varia dell'Alsazia e a ricercare la storia postale, con successo, poiché ha ricevuto diverse medaglie d'oro con le sue mostre a Bulle nel 2019. ​

 

Il nostro Consiglio Direttivo ha deciso all'unanimità di nominare il Dott. Assegnare il nostro premio onorario 2021 a Claude Montandon come collezionista, ricercatore ed espositore.

Diplom Claude Montandon.jpg
Preisverleihung Claude Montandon 1.JPG

Premi d'onore 2020

Conformemente al suo scopo, il Consiglio di fondazione della Fondazione Kimmel per la storia postale, nella riunione del 15 giugno 2020, ha insignito con il premio onorario Pierre Guinand, come autore, esperto e ricercatore sulla storia postale svizzera del XIX e XX secolo, e Jürg Roth come espositore per la sua mostra "Storia postale Wynental 1813-1908", per la quale ha vinto un grande oro in Cina,

Jürg Roth, nato nel 1957, ha lavorato per Swissair e Swiss Airlines per 44 anni, da ultimo come responsabile dei contratti di gestione degli aeromobili del Gruppo Lufthansa. ​

 

Dal 1987 studia in modo approfondito la storia postale del cantone di Argovia e nel corso degli anni ha costruito una raccolta di storia postale sulla Wynental nel distretto di Kulm. Nel 2004, la sua mostra è stata premiata con il corno d'argento e da allora è stata premiata con oro o oro lordo in varie mostre in Germania e all'estero, l'ultima nel 2019 alla FIP World Exhibition di Wuhan, la cui città cinese in seguito divenne nota come l'origine di il coronavirus. Nel 1996, insieme ad altri collezionisti, ha fondato il gruppo di ricerca ARGE Canton Argovia, il cui lavoro è stato pubblicato nel 2012 nello “Stempelwerk Kanton Aargau” come volume XIII della collana Storia delle poste svizzere. Dall'aprile 2001, Jürg Roth è direttore della rivista «Postgeschichte» dell'associazione, che viene pubblicata trimestralmente. È membro della giuria della nostra associazione dal 2007 e possiede tutti i requisiti per diventare giurato FIP. Nel 2020 è stato nominato membro del consiglio di amministrazione del Consilium e da marzo 2020 è responsabile del dipartimento fieristico del VSPhV. ​

 

Il nostro consiglio di amministrazione ha deciso all'unanimità di assegnare il nostro premio onorario 2020 al signor Jürg Roth come collezionista, ricercatore ed espositore.

Diplom Jürg Roth.jpg
Jürg Roth 1.jpg

Pierre Guinand, nato a Losanna nel 1940, ha lavorato come insegnante dal 1961 fino al suo pensionamento. Nel Natale del 1949 ricevette il catalogo speciale Zumstein, motivo per cui le sue prime parole in tedesco furono "Abarten und Plattenabnützung" prima di imparare il tedesco a scuola.

 

Dal 1967 ha servito l'associazione filatelica come revisore dei conti dell'associazione per le edizioni svizzere dal 1862 al 1907. È stato presidente del "Cercle d'Étude Philatélique du Léman" per 25 anni e come membro di giuria della nostra associazione per 30 anni . La sua vasta raccolta di "Stehende Helvetia" è servita come base per il suo primo libro, pubblicato nel 1982. Il suo lavoro di ricerca sui francobolli temporanei e la loro pubblicazione nel 1990 sono particolarmente preziosi per la nostra storia postale. I francobolli temporanei, che sono stati utilizzati solo per pochi giorni o settimane fino a quando questi uffici postali non hanno ricevuto indietro i francobolli riparati o rettificati, sono importanti per la ricerca sui francobolli svizzeri. La sua collezione è senza dubbio la più importante in questo settore e contiene molte rarità. La sua registrazione digitale di circa 100'000 francobolli dal periodo 1867 fino all'introduzione dei codici postali funge da materiale di confronto per il controllo degli annullamenti e spesso come prova di falsificazioni di francobolli e retrodatazione.

 

Il nostro Consiglio di fondazione ha deciso all'unanimità di assegnare il nostro Honorary Award 2020 al Sig. Pierre Guinand per il lavoro della sua vita fino ad oggi come collezionista, ricercatore, autore ed esaminatore.

Diplom Pierre Guinand.jpg
Pierre Guinand.jpg

Premi d'onore 2019

Nell'ambito del seminario di quest'anno, il Consilium Philateliae Helveticae tenutosi a Weggis il 31 Agosto 2019, Kurt Kimmel ha presentato i premi onorari assegnati dal Consiglio della Fondazione per la Storia Postale e ha riconosciuto i meriti ai vincitori.

Ehrenpreis Giovanni Ballimann.jpg

Giovanni Balimann, nato nel 1950 e Dottore in scienze naturali dal 1977, è stato membro del consiglio di amministrazione di Chocolat Frey e Delica AG per 25 anni. Ha iniziato come espositore nella classe giovanile nel 1963 e ha ricevuto la medaglia d'oro alla mostra FIP di Taipei nel 2016 per le sue evidenti ricerche sui francobolli e sulla storia postale svizzera del XX secolo. Dal 2008 al 2016 è stato Segretario e Presidente del Consilium. Giovanni è responsabile del dipartimento fiere del VSPhV dal 2017 ed è stato eletto nel consiglio centrale nel 2018. Per diversi anni è stato direttore della rivista "der poststempelsammler" e dal 1989 al 1992 membro del comitato di redazione del giornale francobollo svizzero .

Nel 1978 vengono pubblicati il ​​vademecum dei timbri datari pubblicitari e nel 1983 i due volumi dei timbri a macchina e nel 1988 “Postgeschichte Aarau”, di cui Giovanni ha collaborato come co-autore. Nel 2000 il Consilium ha pubblicato la sua opera in due volumi “Lo sviluppo dell'affrancatura in velluto per l'affrancatura in contanti 1911-1997”. Questo successo pionieristico ha contribuito alla ricerca e alla raccolta della storia postale svizzera

Il nostro consiglio di fondazione ha deciso all'unanimità di assegnare al dottor Giovanni Balimann il nostro premio onorario 2019 per il lavoro svolto fino ad oggi come collezionista, ricercatore, autore ed espositore

Ehrenpreis Heini Windels.jpg

Heini Windels, nato a Sciaffusa nel 1942, dopo 20 anni di formazione ed esperienza professionale nel settore edile, ha costituito nel 1978 il proprio studio di architettura con una impresa generale. In qualità di membro del Consiglio di fondazione, è stato quindi in grado di fornirci un supporto esperto nell'acquisto e nella ristrutturazione della Casa di storia postale a Goldau.

       

Nonostante il suo lavoro impegnato, ha trovato tempo per la filatelia. La sua vasta collezione sul Principato del Liechtenstein dal 1680 al 1985 è stata esposta a Vaduz nel 2012 e a Lugano nel 2018 con 25-30 cornici ciascuna nel cortile d'onore. Dal 2012 è membro del consiglio di amministrazione della cerchia dei colleyionisti del Lichtenstein ed è diventato vicepresidente del VLS nel 2018

In più ha dedicato il proprio tempo libero alla ricerca sulla storia postale del Cantone Sciaffusa.In tal modo, non solo ha preso in considerazione gli aspetti postali come i francobolli e le tariffe, ma ha anche considerato il contesto storico e socio-storico.

La storia postale di questo piccolo cantone è particolarmente interessante perché Thurn und Taxis ne deteneva i diritti postali fino alla sua vendita alla Confederazione Svizzera nel 1853. La sua mostra è stata premiata con il "grande oro" alle nostre fiere nazionali nel 2012 e 2018 e il "corno postale d'argento" nel 2015 a Sindelfingen.

Mentre Heini Windels ne usciva, il nostro consiglio di fondazione ha deciso all'unanimità di assegnargli il premio onorario 2019 per il lavoro svolto nella sua vita come collezionista, ricercatore ed espositore. 

Premi d'onore 2018

 

In occasione del Seminario di Formazione del 17 Novembre 2018 tenutosi nella stazione di Olten, furono conferiti i premi d'onore della fondazione Kimmel. Kurt Kimmel ha potuto consegnare i meritati premi d'onore al Dr. Zeno Inderbitzin e a Joos Dünki.

Dr. Zeno Inderbitzin, nato nel 1930 a Svitto, è stato direttore del Rex-Verlag dal 1966 al 1983 e ha ricevuto lettere da tutto il mondo, che hanno suscitato il suo interesse per il collezionismo di francobolli.Nel 1985 è stato incaricato della conservazione dei monumenti di Lucerna e ha lavorato nel pomeriggio nell'Archivio di Stato, il che gli ha facilitato le sue ampie ricerche. Nel 1997 ha pubblicato il suo primo libro "Storia postale del Canton Svitto", che presenta in modo esauriente quest'area, che in precedenza era appena stata notata, in 685 pagine. Questo lavoro esemplare può servire da modello per l'elaborazione della storia postale di altri cantoni. Nel 2000 è seguito un secondo volume con tutti i francobolli del Canton Svitto. Questi sono elencati in 667 pagine con i dettagli del periodo di utilizzo e tutti i francobolli noti all'autore. Oltre alle sue e ad altre collezioni, questo include anche quelle degli Archivi di Stato di Lucerna, Svitto e San Gallo e consente di trarre conclusioni sulla rarità. Alcuni di loro da allora sono entrati a far parte della collezione della nostra fondazione.Il nostro Consiglio di fondazione ha deciso all'unanimità di nominare il Dr. Inderbitzin assegnandogli il nostro premio onorario 2018 per il lavoro svolto nella sua vita come collezionista, ricercatore e autore

Inderbitzin Diplom.jpg
Ehrenpreis Zeno Inderbitzin.jpg

Joos Dünki,nato ad Embrach nel 1949, raccoglie da più di 40 anni ricevute e documenti per la sua collezione della natia Valle dell'Embrach, di cui ha pubblicato nel 1992 l'opuscolo "150 anni di posta nella valle dell'Embrach". Dopo aver esposto per la prima volta nel 2006 la sua vasta area di raccolta "Storia postale del distretto di Bülach", ha ottenuto a tre delle mostre di primo livello, un d'oro e grande oro. La sua mostra è stata insignita del "corno postale d'argento" a Sindelfingen nel 2009, un notevole successo per un'area collezionistica di importanza regionale. Joos Dünki è membro del consiglio di amministrazione e direttore della trasmissione dell'Associazione svizzera di storia postale da circa 30 anni. Ha inoltre dato un contributo decisivo affinché la Svizzera sia presente e rappresentata piacevolmente per molti anni alle "Giornate internazionali di storia postale", che si svolgono a Sindelfingen ogni anno alla fine di ottobre. Il nostro consiglio di fondazione ha deciso all'unanimità di assegnare il nostro premio onorario 2018 al signor Joos Dünki, in particolare come collezionista ed espositore.

Dünki_Diplom.jpg
Ehrenpreis_Jiis_Dünki.jpg

Premi d'onore 2017

In qualità di vincitore del premio d'onore 2017, il Consiglio di fondazione onora:

...L' autore Felix Winterstein, per il suo lavoro di una vita svolto come collezionista, ricercatore e autore di importanti libri sulla storia postale..

...L'espositore Jean Voruz, per la sua mostra FIP Grand Prix International "Servizi postali di Ginevra 1839-1862".

Premi d'onore 2016

In qualità di vincitore del premio d'onore 2017, il Consiglio di fondazione onora:

...L'autore Richard Schäfer, per il suo lavoro di una vita svolto come collezionista, ricercatore e autore di preziosi libri sulla storia postale.

...L'espositore Hans Häfeli, per la sua mostra "Storia postale città di Zurigo 1602 - 1800".

Premi d'onore 2015

In qualità di vincitore del premio d'onore 2015, il Consiglio di fondazione onora:

...L' autore Paolo Vollmeier, per il suo lavoro di una vita svolto come collezionista, ricercatore e autore di importanti libri sulla storia postale.

...L' espositore Max Matti, per la mostra "La storia postale del Canton Appenzello Esterno fino al 1900".